Crackers e grissini con Semi di Chia

Ingredienti per 30 Crackers e 20 Grissini

  • 400 gr di Farina di grano tenero tipo 0
  • 200 ml di Acqua tiepida
  • 50 ml di Olio Extra Vergine di Oliva
  • 240 gr di Semi di Chia
  • 8 gr di Sale
  • 5 gr di Lievito di Birra fresco
  • 1/2 cucchiaino di Malto in polvere
  • Semola grossa per cospargere i grissini
  • Sale semigrosso per guarnire i crackers
  • 1 cucchiaino di Olio Extra Vergine di Oliva

Preparazione

Il procedimento può essere eseguito manualmente, o con la planetaria.

In una ciotola setacciate la farina con il malto, unite l’acqua in cui avrete sciolto il lievito e impastate in modo grossolano. Trasferite su una spianatoia e continuate a lavorare l’impasto finché sarà omogeneo e sodo. Unite l’olio in 3 tempi, continuando a lavorare il composto, con l’ultima parte inserite anche i Semi di Chia e incorporateli in modo uniforme.
Per ultimo aggiungete il sale inumidito da poche gocce d’acqua e fatelo assorbire completamente. In totale dovrete lavorare gli ingredienti per almeno 15 minuti.

Posate l’impasto all’interno di una ciotola unta con poco olio, coprite con pellicola e riponete in luogo riparato. Fatelo lievitare per circa 4 ore, comunque sino al raddoppio del suo volume. I tempi possono variare in base alla stagione e alla temperatura domestica.

Riprendete l’impasto e dividetelo in due parti. Con una realizzate i grissini, con l’altra i crackers.

Formatura dei crackers

Con l’aiuto di un mattarello, stendete l’impasto su un foglio di carta da forno e ricavatene una sfoglia sottile.
Con un coltello a lama affilata e liscia dividetelo in quadrati di 5×5 cm circa. Recuperate i ritagli, reimpastateli e ricavatene altri crackers.

Con i rebbi di una forchetta punzecchiate i crackers perché non si gonfino in cottura. Spennellateli con un velo d’olio e spolverizzateli con qualche grano di sale.

Formatura dei grissini

Dividete l’impasto in pezzi da circa 20 g, approssimativamente grandi quanto una noce. Schiacciateli tra i palmi per compattare la pasta, strizzateli e ricavatene dei bastoncini da 10 cm circa, dopo di che passate alla formatura vera e propria. Ponete la massima attenzione in questo passaggio, perché è ciò che determina la friabilità del grissino.
Con la mano sinistra afferrate un lembo del bastoncino di pasta, e tiratelo, mentre con il palmo dell’altra lo arrotolate su sé stesso sulla spianatoia. Ricavatene dei bastoncini a spirale lunghi circa 30 cm. Afferrateli e lasciateli cadere con forza (rovesciare, o rubatà) sopra la spianatoia cosparsa di semola, perché si fissi la forma e non si srotolino.

Mettete sia i crackers che i grissini in una placca e trasferite in forno preriscaldato a 220° con funzione ventilata. Cuocete per circa 15 minuti, poi socchiudete lo sportello perché esca l’umidità.e lasciate cuocere ancora per alcuni minuti per farli dorare in modo uniforme

Sfornate e posate  i crackers e i grissini a freddare completamente su una gratella, dopo di che potete consumarli, o conservarli in un contenitore ben chiuso.

Autrice della Ricetta

info box img

Rita, nata in Sardegna, dopo aver vissuto 25 anni a Roma, adesso risiede a Torino.

“La mia avventura ai fornelli è iniziata a 15 anni, quando ho ricevuto in regalo l’Artusi, da mia sorella. Leggere la dedica e scorrerne le pagine è stato l’inizio di un lunghissimo viaggio, che mi ha portato attraverso profumi e sapori della cucina italiana..”

Guarda la ricetta sul blog www.paneegianduia.it