Minestra della Sciorna con Fagioli Borlottini

Ingredienti per 4 persone

  • 200 gr di Fagioli Borlottini
  • 1 Cipolla rossa piccola
  • 1 Carota
  • 1 spicchio di Aglio
  • 1 costa di Sedano
  • 100 g di rigatino tagliato a fette spesse circa 2 mm
  • 200 gr di Farina
  • 1 Uovo
  • Sale
  • Olio extra vergine di oliva
  • Pepe nero

Ricetta maremmana ancora in uso nel grossetano, questa minestra a base di fagioli borlottini è caratterizzata dalla presenza dei “briciolelli”, una pasta fresca a base di uova e farina velocissima da preparare. Proprio ad essi si deve il nome di questo piatto: con il termine “sciorna” ci si riferisce infatti ad una donna sciocca che, dopo aver perso tempo in chiacchiere, ha poco tempo per preparare la sfoglia e rimedia preparando questo veloce formato di pasta. In realtà, per le massaie di una volta che avevano poco tempo a disposizione, preparare i briciolelli era davvero il solo modo per portare in tavola un piatto di minestra economico e rapido.

Preparazione

La sera precedente mettete i fagioli borlottini in ammollo in abbondante acqua. Il mattino successivo sciacquateli e rimetteteli nella pentola assieme ad un litro e mezzo di acqua; cuocete a fuoco dolce per circa un’ora e 20 minuti a partire dal bollore, quindi aggiustate di sale, passate metà dei fagioli borlottini al passaverdure e riunite la crema nella pentola assieme al brodo di cottura e ai fagioli borlottini lasciati interi.

Preparate un trito finissimo con la cipolla, la carota, l’aglio ed il sedano; scaldate 4 cucchiai di olio in un tegame capiente, fatevi rosolare gli odori e metà del rigatino tagliato finemente e fate colorire. Versate i fagioli borlottini assieme al loro brodo sul soffritto e fate insaporire per qualche minuto, quindi riportate a bollore.

Tagliate il rigatino rimasto in striscioline larghe circa 1 cm e fate dorare in una padella senza aggiungere grassi fino a renderlo croccante.

Ponete la farina sulla spianatoia, versateci sopra l’uovo precedentemente sbattuto e salato e, mescolando con i polpastrelli, formate i “briciolelli”. Con un colino a maglie fini scuotete le briciole di pasta facendo cadere la farina in eccesso, quindi unitela immediatamente al brodo di fagioli borlottini bollente e fate cuocere per meno di un minuto; servite la zuppa subito, decorando ogni piatto con un filo d’olio a crudo, un pizzico di pepe macinato al momento ed il rigatino croccante.

Autrice della Ricetta

info box img

Toscana DOC, Foodblogger, foodwriter e foodphotographer dal lontano 2007.

“Nel mio blog racconto ricette ma anche territori, tradizioni ed eventi legati al mondo del cibo, oltre a viaggi e blogtours, attraverso le parole e le mie foto.”

Guarda la ricetta sul blog  www.pixelicious.it

Questa ricetta è presente anche nel nostro catalogo Il Coccio