Quinoa Mix con Avocado e Uovo poché

Ingredienti per 2 persone

  • 120 gr di Quinoa Mix
  • 1 Avocado
  • 2 Uova
  • 1 Limone
  • Foglioline di Menta fresca
  • Origano
  • Sale
  • Pepe
  • Olio Extra Vergine di Oliva

Preparazione

Lavare accuratamente la Quinoa Mix con acqua fredda, al fine di eliminare le tracce di saponine, sostanze amare presenti sui chicchi. Portare ad ebollizione una pentola di acqua, versarci i semi e lasciarli cuocere circa 15 minuti, salandoli solo alla fine. Scolarli e condirli con le foglioline di menta e basilico spezzettati. Aggiungere una presa di origano, un pizzico di pepe e un paio di cucchiai di olio. Mescolare bene e lasciar riposare.

Pelare l’avocado e tagliarlo a fette o a dadini a seconda del gusto. Versarlo in una ciotola, spruzzarlo con abbondante limone per evitarne l’ossidazione, condirlo con sale, pepe e olio e mescolare bene.

Sistemare la Quinoa Mix in una ciotola, posizionarci sopra l’avocado a fette e l’uovo poché (vedi successivamente), leggermente spolverato di sale e pepe.

Rompendo l’uovo, il tuorlo colerà sulla Quinoa Mix dando un saporino veramente notevole ai suoi semini e la freschezza dell’avocado spruzzato di limone completerà questa ricetta che, grazie alle proteine e carboidrati contenute negli ingredienti, può tranquillamente essere considerata un piatto unico, nutriente ma non pesante: ideale per un pranzo estivo.

Come cucinare l’uovo poché (o uovo in camicia)

L’uovo poché o in camicia richiede un’attenzione particolare e, almeno per quanto mi riguarda, due o tre prove prima di riuscire a farlo quasi bene. Per questo vi suggerisco di utilizzare questo metodo un po’ furbetto ma molto efficace. Foderare una ciotolina con pellicola per alimenti, ungerla leggermente di olio poi aggiungere l’uovo. Raccogliere i bordi della pellicola e arrotolarli per chiudere l’uovo a mo’ di caramella. Portare ad ebollizione dell’acqua, abbassare la fiamma e aiutandosi con delle pinze immergere il pacchettino con l’uovo nell’acqua  per circa 4 minuti. Sistemarlo poi sul piano di lavoro per raffreddarlo un po’, scartarlo delicatamente e, sempre molto delicatamente, toglierlo dalla pellicola

Autrice della Ricetta

info box img

Marina adora cucinare, mangiare, assaporare cibi, nuovi sapori e accostamenti insoliti.

“Mi piace sperimentare cose nuove e non solo in cucina, vorrei avere 10 anni di meno e vorrei avere sempre e continuamente le mani in pasta!”

Guarda la ricetta sul blog www.merincucina.ifood.it